Gli assegnatari di alloggi destinati a servizio abitativo pubblico possono, solo dopo avere ottenuto l'autorizzazione dall'Ente proprietario o dall'Ente gestore, ospitare temporaneamente  (Regolamento regionale 04/08/2017, n. 4 art. 17): 
  • persone che non fanno parte del nucleo familiare assegnatario per un periodo non superiore a sei mesi
  • ascendenti o discendenti di primo grado per un periodo non superiore a un anno.

L'ospite non deve trasformare l'alloggio di edilizia residenziale pubblica nel proprio domicilio.

L’ospitalità temporanea non deve determinare il sovraffollamento dell'alloggio.

Moduli da compilare e documenti da allegare


Domanda di ospitalità temporanea in alloggio ERP    

Copia del documento d'identità.

Quando occorre sottoscrivere dei documenti (Decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000, n. 445, art. 47), deve essere allegata copia leggibile del documento d'identità in corso di validità.

Non è necessario allegare la copia del documento d'identità se si appone una firma elettronica!

 

Copia del permesso di soggiorno

(da allegare se il dichiarante o il soggetto ospitato sono cittadini extracomunitari. I cittadini stranieri - non comunitari - devono allegare copia del permesso di soggiorno o copia della ricevuta di dichiarazione di soggiorno o copia della carta di soggiorno o ricevuta attestante la presentazione della domanda di rinnovo - se sta scadendo o è scaduta).

 
 

Ulteriori soggetti ospitati

(da allegare se è richiesto di ospitare ulteriori soggetti rispetto alla persona indicata nel modulo principale)

 

Copia del documento d'identità del soggetto ospitato o coabitante