In un’ottica di transizione digitale, tramite il sito comunale, i cittadini possono fissare appuntamenti con gli Uffici Demografici e Tributi; alcuni tipi di incontri, a scelta dell’utente, possono svolgersi o in presenza oppure in videoconferenza (tramite l’apposito servizio Sportello virtuale). In entrambe i casi, i cittadini riceveranno una mail di conferma dell’appuntamento, che, in caso di videoconferenza, conterrà anche il link a cui collegarsi nella data e ora fissate. Al fine della prenotazione sono richiesti obbligatoriamente i dati strettamente necessari per l’erogazione del servizio (nome, email, telefono, codice fiscale) oltre ad altri dati facoltativi. L’appuntamento virtuale non verrà registrato; a tale proposito riteniamo opportuno avvisare il cittadino che la Legge (vedasi ad es. L’Art. 167 del Codice Privacy) punisce la diffusione di dati, immagini e video senza il previo consenso delle persone ritratte.

Il trattamento dei relativi dati è svolto per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri ed ha come base giuridica l’art.6 “Liceità del trattamento”, comma1, lett.e, del GDPR. Il trattamento avviene altresì nel rispetto dei principi di “Protezione dei dati fin dalla progettazione e protezione per impostazione predefinita” (GDPR, Art.25) e di “Sicurezza del trattamento” (GDPR, Art.32). I dati sono conservati per il solo periodo necessario alle finalità per cui sono raccolti o nei termini previsti da leggi, norme e regolamenti nazionali e comunitari a cui il Titolare debba attenersi. È previsto sia effettuata una verifica periodica, a cadenza annuale, sui dati trattati e sulla possibilità di poterli cancellare se non più necessari per le finalità previste.

 

Gli operatori preposti allo Sportello virtuale sono regolarmente autorizzati ed istruiti dal Titolare del trattamento.